Misura/azione PSL

MISURA 1 – AZIONE 2 - DIVULGAZIONE DELLE PRATICHE INNOVATIVE DI GESTIONE DEGLI ALPEGGI E DI CASEIFICAZIONE

Obiettivo misura/azione PSL

Le attività divulgative e dimostrative sono rivolte prevalentemente al comparto agricolozootecnico e alle attività d'alpeggio e sono finalizzate alla diffusione e al trasferimento di pratiche innovative, in ordine alla gestione della mandria piuttosto che alle tecniche di caseificazione. 

Tipo di sostegno

Sarà erogato un contributo in conto capitale sulle spese ammesse sostenute

Beneficiari

Beneficiari sono i soggetti che svolgono attività di informazione e/o dimostrative:

• enti gestori dei siti Natura 2000;

• i Gruppi Operativi PEI, selezionati ai sensi dell’art. 35, comma 1, lett. C) del Reg. UE 1305/2013;


 • Regione Lombardia, anche avvalendosi degli Enti regionali “in house providing” di cui all’art. 1 della l.r. 30/2006, nel rispetto delle norme relative ai lavori pubblici e dei requisiti previsti dall’Accordo di Partenariato;


 • enti pubblici e soggetti privati che statutariamente perseguono scopi di sviluppo agricolo e forestale o di informazione e diffusione di conoscenza in ambito agricolo;


 • istituti universitari ed altri enti di ricerca pubblici e privati.

Costi ammissibili

Spese di organizzazione sostenute per l'attuazione dell’intervento, in particolare:

• spese di personale qualificato (relatore, esperto, divulgatore, ecc.), comprese le relative spese di trasferta;

• spese di personale addetto alle operazioni dimostrative (tecnici, operai, ecc.), comprese le relative spese di trasferta;

• spese per il materiale necessario alla realizzazione dell’attività dimostrativa;

• spese di affitto/noleggio di sale per organizzazione di convegni, attrezzature e altre strutture tecniche;

• spese di realizzazione e diffusione di materiale informativo, pubblicazioni, opuscoli, schede tecniche, ecc.;

• spese per il noleggio di macchine e strumenti dimostrativi e per il loro trasporto

• spese di promozione e pubblicizzazione dell’iniziativa;

• spese per la prevenzione e la sicurezza, per le attività in campo;

• spese generali: entro il limite del 5% dell’importo della spesa ammessa a rendicontazione, per spese amministrative riconducibili all’attuazione delle iniziative finanziate.

Spese di investimento: l'investimento deve essere chiaramente connesso all'attività di dimostrazione e riguardare esclusivamente le spese relative alla locazione e acquisto di macchinari e attrezzature ai sensi della lettera b) punto 2 dell'articolo 45 del Reg. UE n. 1305/2013.

Condizioni di ammissibilità

Sono ammessi a contributo i soggetti beneficiari che dispongano delle capacità adeguate, in particolare soggetti pubblici e privati ritenuti idonei in base a criteri concernenti il possesso dei seguenti requisiti:

• scopi statutari/regolamentari coerenti con gli obiettivi della Misura;

• disporre o avvalersi di personale qualificato e dotato di sufficiente esperienza per le tematiche oggetto di informazione;

• disporre o avvalersi di adeguate strutture tecniche e amministrative.

Zonizzazione: Tutto il territorio del GAL Valle Brembana 2020.

Aliquota del sostegno

Il contributo concesso è pari all’80% della spesa ammessa a finanziamento

Importo del sostegno

250.000